Category: Appuntamenti

concorso poesia 02 Dic
By: Claudia Silivestro 0

Sabato 3 dicembre a Milano i premi del concorso di poesia e prosa del lavoro

La cerimonia nella mattinata di domani a palazzo Reale

Sabato 3 dicembre, a Milano, a palazzo Reale, ci sarà la premiazione dei vincitori del concorso “La poesia e la prosa del lavoro”. L’iniziativa a cura di Cisl Milano, Lassociazione”, il sodalizio che riunisce gli ex dirigenti sindacali e Fnp, ha selezionato componimenti in versi e racconti dedicati al tema del lavoro. Saranno scelti tre lavori per ogni categoria, poesia e prosa e saranno premiati nel corso dell’incontro che inizierà alle 10, alla presenza di Elena Buscemi, presidente del Consiglio comunale, Carlo Gerla, segretario generale Cisl, Gabriella Tonello, segretaria generale della Fnp Cisl. La cerimonia sarà accompagnata dai canti sul lavoro del coro de “L’associazione”.

Il concorso “La poesia e la prosa del lavoro” ha il patrocinio di Comune di Milano e Regione Lombardia. Già una tradizione per gli appassionati di letteratura, il concorso è alla sua ottava edizione.

L’edizione 2022 è intitolata alla memoria di Giovanni Pini, storico esponente del sindacato di via Tadino, noto per la sensibilità verso le persone più in difficoltà e la “battuta pronta” in milanese, con cui riusciva a sdrammatizzare le situazioni più complicate.

 

(Foto di dOn niE – Pixabay)

Read More
25 novembre 2022 22 Nov
By: Claudia Silivestro 0

25 novembre, Cisl nazionale e Cisl Milano contro la violenza sulle donne

A Milano, al mercato di via Crema-Piacenza del venerdì, ci sarà un gazebo informativo per i cittadini

Venerdì 25 novembre ricorre la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Tutta la Cisl è impegnata con iniziative sul territorio per diffondere il messaggio, chiaro e deciso, di una maggiore attenzione verso un fenomeno che non accenna a diminuire. Venerdì mattina, a Milano, in occasione del mercato settimanale rionale di via Crema-Piacenza, CGIL CISL UIL Milano allestiranno un gazebo per dare informazioni e consigli. Il gazebo sarà presente dalle 9 alle 13 presso piazza Buozzi angolo via Adige.

Il volantino che comunica l’appuntamento – e che è possibile scaricare in calce all’articolo – riporta in più lingue l’informazione del numero di emergenza 1522, attivo 24 ore su 24, per le donne che avessero bisogno di aiuto.

Gli ultimi dati mostrano che le violenze di genere non hanno mai rallentato la corsa, a differenza del numero complessivo di reati e omicidi che sono, invece, in leggero calo.
Solo nel primo trimestre di quest’anno, secondo Istat, il 61, 4 per cento delle vittime dichiara violenze subito da anni ed è una percentuale in aumento rispetto al 2021. Ministero dell’Interno dice che, da inizio anno al 13 novembre si sono registrati 84 femminicidi: uno ogni tre giorni, oltre la metà a opera di partner o ex partner.

Scarica il volantino per l’iniziativa al mercato di via Crema/Piacenza

25_novembre_2022

Read More
18 Nov
By: Claudia Silivestro 0

24 novembre 2022, in via Tadino per la Giornata contro la violenza sulle donne

Una mattina per parlare con Ayesha Saeed, Marta Valota, Valeria Castillo, Tamara Cetkovic

Il 24 novembre 2022, giovedì prossimo, il Coordinamento Politiche di Genere di Fnp Cisl Milano Metropoli e Iscos Lombardia organizzano un incontro in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Nella sala Brodolini di via Tadino, dalle 9.30, si confronteranno sul tema Ayesha Saeed, attivista pakistana, Marta Valota, direttrice Iscos Lombardia, Valeria Castillo, operatrice sociale e attivista, Tamara Cetkovic di Peace Builder Iscos.

La Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne ricorre il 25 novembre. Scopo dell’incontro in via Tadino è far conoscere lo scenario della violenza di genere da una prospettiva globale.

Come ricorda il Coordinamento Politiche di Genere, episodi di violenza si verificano in tutti i paesi del mondo e interessano in maniera trasversale tutte le classi sociali.

24 novembre 2022: un problema globale

La violenza, quindi, riguarda tutte le donne di ogni latitudine e longitudine, si esprime in maniere diverse, assecondando le diverse culture, ma ha come filo che le unisce tutte quello di ridurre le donne ad oggetto di possesso, di limitarne la libertà di decisione e persino di vita.

Conoscere le diverse forme di violenza è il primo passo per rendersi conto di quanto esteso sia questo fenomeno e per prenderne coscienza, scrivono gli organizzatori, perché

“È un dovere di tutti e di ognuno, una battaglia di civiltà prevenire e contrastare questa piaga che non offende solo chi la subisce, ma la società nel suo insieme”.

Consulta la locandina in pdf

Locandina 24 novembre

 

Read More
02 Nov
By: Claudia Silivestro 0

Fibromialgia: se ne parla a Milano in via Tadino l’11 novembre

Incontro a cura del Coordinamento politiche di genere, con PierCarlo Sarzi Puttini, Andrea Lorenzi, Paolo Crimeni

“Fibromialgia malattia di genere?” è il titolo dell’incontro annunciato per venerdì 11 novembre a Milano, in via Tadino, in sala Brodolini, a partire dalle 9.30. Coordinamento politiche di genere di Fnp Cisl Milano Metropoli organizza la mattinata di informazione, divulgazione e riflessione su una sindrome ancora poco conosciuta. Ne parleranno PierCarlo Sarzi Puttini, presidente di Aisf, Associazione italiana sindrome fibromialgica, Andrea Lorenzi per la Cisl Medici, Paolo Crimeni di Inas Cisl Milano.

La fibriomialgia è statisticamente più frequente nelle donne. Si manifesta con dolori muscolari e scheletrici cronici, senso di debolezza e altri disturbi associati come colite, mal di testa, sonno disturbato. Secondo le  stime attuali, la fibriomialgia colpisce circa 3-4 milioni di italiani. Difficile da riconoscere, con sintomi che sono comuni ad altre condizioni cliniche, la fibriomialgia non è inserita nei Lea, Livelli essenziali di assistenza.

Il Coordinamento politiche di genere organizza l’incontro dedicato perché, prima di tutto, si faccia informazione su una sindrome molto dolorosa, che ha un impatto forte sulle persone che ne sono affette e che stravolge i loro ritmi quotidiani.

Consulta il volantino “Fibromialgia malattia di genere?”

Fibromialgia_11novembre2022

Read More
25 Ott
By: Claudia Silivestro 0

La riforma sanitaria nell’Asst Nord Milano. Tavola rotonda il 27 ottobre

Incontro a Cinisello Balsamo, a Villa Ghirlanda, a cura di Cisl Fp e con la segreteria Fnp milanese

“La riforma sanitaria. Ricadute e sviluppi nell’Asst Nord Milano- Focus sul territorio di Cinisello Balsamo” è il tema della tavola rotonda annunciata a Villa Ghirlanda giovedì 27 ottobre, alle 17.
L’incontro è a cura di Cisl Fp Metropoli e vede la partecipazione di Laura Olivi, segretario generale Cisl Fp Milano Metropoli, Roberta Vaia, segretaria Ust Cisl Milano con delega alla Sanità, Giuseppe Monaco, segretario generale Cisl Medici Lombardia, Luigi Maffezzoli, segretario Fnp Milano.

Alla tavola rotonda sono stati chiamati rappresentanti Asst: Elisabetta Fabbrini, direttore generale Asst Nord Milano, Barbara Mangiacavalli, direttore sociosanitario nella stessa Asst, Riccardo Pase, consigliere regionale, anche in Commissione Sanità di Regione Lombardia.

Annunciata anche la presenza del sindaco di Cinisello Balsamo, Giacomo Giovanni Ghilardi. Fabio Rubini, giornalista di Libero Quotidiano, farà da moderatore.

La riforma sanitaria in Lombardia: gli incontri Cisl e della Fnp

L’incontro di Cinisello segue altri momenti di riflessione e dibattito, in varie formule, che in questi mesi si stanno svolgendo sul territorio per discutere di sanità. Di sanità si è parlato a Melegnano, nel giugno scorso, nel Consiglio generale di Fnp Milano. Il 14, 15 e 16 settembre Cisl e Fnp avevano organizzato un workshop dal titolo “La riorganizzazione della cura e della assistenza territoriale in Lombardia”.
Fnp Cisl Milano Metropoli ha organizzato alcune assemblee dedicate come quelle di Villa Cortese e di Legnano.

Scarica qui il volantino della tavola rotonda del 27 ottobre

27ottobre_2022_Cinisello

Read More
Dopo la pandemia la guerra 24 Ott
By: Claudia Silivestro 0

Dopo la pandemia: riflessioni sulla guerra e sull’inflazione

Se ne parlerà il 4 novembre, nel Consiglio generale in sessione di studio, con l’economista Alberto Berrini e con Daniela Fumarola

Dopo la pandemia, la guerra. Dopo la pandemia, il caro energia che a catena ha fatto lievitare i prezzi dei beni al consumo, a un ritmo crescente che non si è ancora arrestato. Che cosa c’è all’origine delle difficoltà economiche che stiamo vivendo oggi? Il conflitto russo-ucraino è la prima causa dell’inflazione? Alberto Berrini, economista, interverrà su questi temi il 4 novembre, a Milano, in occasione del Consiglio generale Fnp Cisl Milano Metropoli in sessione di studio. Berrini, consigliere economico della segreteria generale Cisl, introdurrà il discorso insieme a Daniela Fumarola, segretaria confederale Cisl e reggente Fnp Cisl.

Per il sindacato, l’analisi dello scenario è utile per comprendere le conseguenze di questa crisi sulle famiglie e sulle politiche di welfare.

Dopo la pandemia: l’analisi di Berrini

Per Alberto Berrini la guerra in Ucraina ha inasprito un processo che era già in atto, in particolare per quanto riguarda l’aumento dei prezzi di energia, beni alimentari e agricoli. La risposta della politica, a livello nazionale e internazionale, non può essere solo un intervento di natura finanziaria, per esempio alzando i tassi di interesse:

“(…) non si può dire che una politica monetaria europea studiata non abbia degli effetti. (….Dall’altro, ndr) Credo sia sbagliato far riferimento solo a interventi di questo tipo. Dal momento che si tratta di un’inflazione da costi, se si alzano i tassi di interesse si rende il denaro più costoso, rallentando l’economia. Si crea una spirale che può portare al rischio di recessione. Il problema sul quale riflettere è: quanto è importante ridurre l’inflazione e quanto ci preme, invece, non rischiare la recessione?”

Un’intervista su questi temi ad Alberto Berrini sarà pubblicata sul prossimo numero di Pensionati Protagonisti, il periodico per gli iscritti alla Fnp Cisl Milano Metropoli.

Il Consiglio generale del 4 novembre si terrà alle 9.30 presso l’Ecoteatro di via Fezzan a Milano.

In foto: una manifestazione dei mesi scorsi contro la guerra in Ucraina

Read More
22 ottobre 2022 21 Ott
By: Claudia Silivestro 0

Festival dei beni confiscati 2022: il 22 ottobre incontro con Leonardo Guarnotta

Il magistrato insieme a Attilio Bolzoni e Lamberto Bertolé

Il Festival dei beni confiscati 2022, iniziato il 20 ottobre e previsto fino a domenica 23, ospita, sabato 22, Leonardo Guarnotta e Attilio Bolzoni. L’incontro avrà il titolo “Noi, giudici a Palermo” e vedrà quindi la partecipazione di Guarnotta, magistrato dello storico pool antimafia e già presidente del tribunale di Palermo, insieme a Bolzoni, giornalista, e Bertolè, assessore milanese al Welfare.
L’incontro sarà alle 18 negli spazi di Mosso Milano in via Mosso 3.

Il Festival dei beni confiscati è la manifestazione organizzata dal Comune di Milano sulle azioni di contrasto alle mafie. Prevede incontri presso teatri, sale, luoghi appartenenti a beni confiscati e coinvolge studenti, associazioni, esperti e docenti.

Il programma completo del festival qui:

https://www.comune.milano.it/documents/20126/458127293/Leaflet+beni+mafie+web.pdf/067431b1-3bca-6a0e-9285-22f54b2d010b?t=1666181513916

Read More
Europe for Peace 21 ottobre 21 Ott
By: Claudia Silivestro 0

Europe for peace a Milano il 21 ottobre: c’è anche la Cisl

Presidio questo pomeriggio in piazza della Scala per la pace

Europe for peace – Rete italiana pace e disarmo ha organizzato per i giorni dal 21 al 23 ottobre una mobilitazione per la pace in Ucraina. A Milano l’appuntamento è venerdì 21 ottobre, dalle 17 alle 19, in piazza della Scala. All’iniziativa aderiscono Cgil Cisl Uil Milano, Acli, Acli, Auser, Lega Ambiente, Anpi e Libera.

Il presidio del 21 precede la manifestazione nazionale del 5 novembre a Roma. La richiesta delle associazioni della società civile è rivolta a Italia, Unione Europea e Nazioni Unite: primo obbiettivo un immediato cessate il fuoco e l’avvio di un negoziato di pace.

In Italia, le mobilitazioni per la pace sono previste in decine di cittadine nel corso del fine settimana. Oggi si manifesta anche a Bergamo, Brescia, Monza, in Lombardia e nella penisola a Roma, Bologna, Padova e in numerosi altri centri da Nord a Sud.

Altre informazioni qui:

https://retepacedisarmo.org/evento/fermate-la-guerra-negoziato-e-conferenza-di-pace-subito-dal-21-al-23-ottobre-europe-for-peace-in-piazza/

Read More
Basta morti sul lavoro 17 Ott
By: Claudia Silivestro 0

Basta morti sul lavoro! Fiaccolata il 20 ottobre a Milano

Appuntamento alle 18 in piazza Mercanti

Basta morti sul lavoro! L’appello dei sindacati è anche il titolo del volantino e della manifestazione Cgil Cisl Uil indetta per giovedì 20 ottobre a Milano, a partire dalle 18. Il concentramento è in piazza dei Mercanti, il corteo procederà in fiaccolata per arrivare a piazza della Scala. L’iniziativa è intesa come sensibilizzazione, denuncia e ricordo di tutte le vittime sul lavoro del territorio lombardo ed è stata organizzata nella settimana di eventi nazionali per la sicurezza sul lavoro. La mobilitazione dei sindacati è prevista in assemblee, raduni, incontri a partire da oggi sino al 22, quando è prevista la manifestazione unitaria a Roma, in piazza Santi Apostoli.

Basta morti sul lavoro! Il triste dato lombardo

In tutta Italia la crescita degli incidenti sul lavoro è allarmante. In Lombardia, una delle regioni più industrializzate e popolose, il dato è particolarmente drammatico. In alcune province, solo nei primi sei mesi del 2022, gli infortuni sono aumentati drasticamente: +66,1 per cento nel milanese; + 65,2,4% nel bresciano, +56,6 % nella zona di Monza-Brianza.
In tutta la regione, le denunce di infortunio da gennaio a giugno 2022 sono state 73.919, il 47,6% in più di quelle del primo semestre 2021 (50.082).

Read More
Iran presidio 11 ottobre 09 Ott
By: Claudia Silivestro 0

La lotta delle donne iraniane è la nostra lotta

Martedì 11 ottobre a Milano, presidio Cgil Cisl Uil di fronte alla prefettura, in solidarietà con le proteste oggi in corso in Iran

La lotta delle donne iraniane è la nostra lotta. Con questo titolo i sindacati Cgil Cisl e Uil milanesi firmano il volantino della manifestazione di martedì prossimo, 11 ottobre, a Milano, in segno di solidarietà con il movimento di protesta attualmente in corso in Iran. Alle 17, di fronte alla prefettura, le tre sigle organizzano un presidio per raccogliere l’appello lanciato dalle donne iraniane e della popolazione.

Sono passate alcune settimane dalla morte di Mahsa Amini, scomparsa il 16 settembre, alla giovane età di 22 anni, dopo essere arrestata dalla polizia per non aver indossato correttamente il velo. La vicenda della ragazza ha fatto da detonatore a una protesta i cui tentativi di repressione, da parte della polizia, hanno causato più di 130 morti, feriti, sparizioni e incarcerazioni.

Cgil Cisl e Uil esprimono la loro contrarietà di fronte una

“spirale di violenza che sembra non avere fine contro tutti coloro che osano manifestare dissenso”, (…) “per non far scendere il silenzio su questa barbarie, per la libertà, la dignità delle donne e la democrazia di tutto un popolo.”

Read More