Category: Contrattazione

10 Feb
By: Staff 0

Pensioni, continua il confronto con il governo: Rivalutazione e quattordicesima all’ordine del giorno

Il 7 febbraio si è tenuto oggi il terzo incontro al Ministero del Lavoro avente ad oggetto la rivalutazione delle pensioni, la revisione della mensilità aggiuntiva, cosiddetta “quattordicesima” e le altre tematiche inerenti i pensionati. (altro…)

Read More
28 Gen
By: Staff 0

“Posso andare in pensione?” Inas risponde

Quando potrò andare in pensione? Le modalità di pensionamento anticipato, negli ultimi anni, si sono moltiplicate, anche grazie agli accordi sindacali. (altro…)

Read More
29 Nov
By: Staff 0

Più attenzione agli anziani: I pensionati portano la loro protesta al prefetto di Milano

L’Assessore al lavoro del Comune Cristina Tajani firma la petizione sulla non Autosufficienza. (altro…)

Read More
25 Nov
By: Staff 0

Milano città che esclude?

“C’è stato un tempo nel nostro paese che le forze politiche si posero il problema di come far ripartire il sistema Italia, uscito dalla seconda guerra mondiale sconfitto e distrutto da ogni punto di vista. (altro…)

Read More
06 Nov
By: Staff 0

Incontro con il Ministro del Lavoro: un po’ di cortesia, qualche sì, ma ancora tanti no

Il 4 novembre si è tenuto il secondo incontro delle Confederazioni Cgil, Cisl e Uil e delle Federazioni dei pensionati Spi-Cgil, Fnp-Cisl e Uilp con la Ministra del Lavoro Nunzia Catalfo. (altro…)

Read More
04 Nov
By: Staff 0

Manifestazione del 16 novembre. I pensionati al Circo Massimo per far sentire la loro voce

I sindacati pensionati si organizzano in preparazione della grande manifestazione che si svolgerà il 16 novembre a Roma al Circo Massimo. (altro…)

Read More
13 Ago
By: Staff 0

Politiche sociali: oltre 56 milioni di euro per la Lombardia

Il primo agosto la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha approvato la ripartizione del Fondo nazionale per le politiche sociali per il 2019. (altro…)

Read More
10 Ago
By: Staff 0

Riforma fiscale: Cosa ne pensa il sindacato”. Presentata la piattaforma unitaria

In occasione dell’incontro con il Presidente del Consiglio Conte, CGIL CISL UIL hanno presentato proposta organica di riforma fiscale. (altro…)

Read More
28 Giu
By: Staff 0

Fondazione Welfare presenta Welfare Pensione

Nasce il fondo di garanzia che potrà erogare fino a 2,5 milioni di euro per affiancare i disoccupati della Città Metropolitana di Milano nel raggiungimento dei requisiti pensionistici. (altro…)

Read More
19 Giu
By: Staff 0

Sanità privata lombarda sciopero riuscito per rinnovo

I lavoratori lombardi della sanità privata si sono fermati ieri per protestare contro il mancato rinnovo del contratto atteso da ben 12 anni.

Sono circa 50 mila in Lombardia, un quinto di quelli dell’intero paese, e chiedono di superare quella che i sindacati definiscono senza esitazioni “una vergogna”.

Lo sciopero che ha registrato grande partecipazione è durato l’intera giornata o turno di lavoro.

Dalle 9.30 alle 13.30 è stato organizzato anche un presidio davanti alla sede di Assolombarda a Milano.

Dopo oltre un anno di trattative il dialogo con Aris (Associazione religiosa istituti socio-Sanitari) e Aiop (Associazione italiana ospedalità privata) è stato sospeso per l’indisponibilità dei datori di lavoro ad aumenti contrattuali.

“I datori di lavoro che si rifiutano di contrattare non sono da portare come esempio – spiegano i sindacati, precisando che la sanità privata è un settore importantissimo: il dumping contrattuale, le carenze di organico, lo sfruttamento dei lavoratori si trasformano in minore qualità dei servizi: non c’è qualità dei servizi se non c’è il rispetto dei lavoratori.

Cgil, Cisl e Uil rimarcano anche che “le famiglie fanno spesso ricorso al privato, convenzionato e non, spendendo oltre 40 miliardi l’anno. La sanità privata diventa strategica accanto a quella pubblica, e non è possibile che i lavoratori non abbiano un contratto”.

Il successo dello sciopero, riferiscono le sigle in una nota, “lo confermano i dati che stanno via via arrivando: chiusura totale delle sedi della Clinica Zucchi a Monza e Carate Brianza; all’Auxologico e alla Multimedica di Milano adesione all’80% e chiusi gli ambulatori; 70% di adesione all’Humanitas di Milano e al San Carlo di Paderno. Nelle strutture private di Brescia l’adesione è stata pari all’80% per ogni sede e i lavoratori che non hanno partecipato al presidio regionale a Milano hanno volantinato con bandiere e cartelloni davanti alle rispettive cliniche.

Il presidio sotto la sede di Assolombarda a Milano è stato “molto partecipato” – riportano i sindacati. Dal gazebo allestito sono intervenuti lavoratori e delegati provenienti da tutta la regione, per ribadire che non è più sostenibile questo blocco contrattuale.

Le controparti Aris e Aiop sostengono di dover ricevere finanziamenti dalla Regione, ma intanto fanno profitti senza riconoscere quanto dovuto ai propri dipendenti”. Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl chiedono “un rinnovo dignitoso che preveda il giusto riconoscimento salariale e professionale, il riconoscimento dei diritti anche alla luce delle nuove norme. Infine la richiesta di vedere equiparato il contratto della sanità privata a quello della pubblica”.

Le 670 strutture sanitarie private della sola Lombardia erogano il 47% delle prestazioni sanitarie, in convenzione con la Regione, di diagnosi e cura.

Cecilia Augella da Conquiste del Lavoro

Read More