News

bonus luce gas e acqua
Claudia Silivestro 5 Aprile 2022

Bonus luce gas e acqua: la soglia Isee è di 12.000 euro

Per il periodo compreso tra il 1° aprile e il 31 dicembre 2022 più famiglie potranno accedere alla facilitazione economica, con un Isee valido

Per i bonus luce, gas e acqua il nuovo requisito è avere un Isee di 12.000 euro. Per il periodo compreso tra il 1° aprile e il 31 dicembre 2022, il limite già definito di 8.265 euro è stato innalzato, per permettere a più famiglie di usufruire di agevolazioni economiche in vista dell’aumento dei prezzi delle forniture. Nel decreto-legge 21 del 21 marzo 2022 si stabilisce dunque che la soglia per accedere al bonus per elettricità, gas e consumo di acqua è un Isee di 12.000 euro.
Le famiglie che hanno già presentato l’Isee non devono fare domanda per i bonus luce gas e acqua: la facilitazione economica sarà riconosciuta in automatico e conteggiata sulle bollette.

Bonus luce gas e acqua

Hanno diritto ai bonus anche i titolari di reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza. Il bonus luce viene erogato sia ai clienti che hanno aderito a un’offerta sul mercato libero dell’energia sia a quelli serviti in maggior tutela. Per il bonus gas, è necessario essere allacciati alla rete cittadina del gas: non rientrano, dunque, l’utilizzo del gas metano o Gpl in bombola. La fornitura diretta elettrica, gas e idrica deve essere intestata a uno dei componenti del nucleo familiare Isee.
Caf Cisl ricorda che calcolare l’Isee è possibile prenotare un appuntamento presso il Contact Center nazionale 02.800.22.800 o chiamare presso una sede sul territorio. È anche possibile registrarsi presso l’area riservata myCAF e usufruire del servizio “Il mio Caf online”, selezionando la voce “Dsu Isee”.

Per informazioni sui bonus e sulle altre facilitazioni economiche:

https://www.pensionati.cisl.it/articolo-2258/guida-ai-bonus-le-agevolazioni-utili-per-i-pensionati-e-le-famiglie/