News

Staff 23 febbraio 2019

Importante decisione contro il dumping sociale. Nasce Il Garante europeo del lavoro. Il giudizio della CES

La Confederazione europea dei sindacati(CES) chiede alle istituzioni europee diadottare rapidamente l’accordo raggiunto da Commissione, Parlamento e Consiglio per l’istituzione di un’autorità europea del lavoro.

Commentando l’accordo, Lina Car, Segretaria confederale della Confederazione europea dei sindacati CES ha definito la creazione dell’Autorità europea del lavoro «una tappa fondamentale nella lotta contro gli abusi commessi sui diritti dei lavoratori e un passo avanti nella realizzazione delPilastro europeo dei diritti sociali».

«L’autorità europea del lavoro gioca un ruolo attivo nella caccia ai falsi lavori autonomi e alle società fantasma» ha concluso Carr. Tra gli elementi positivi dell’accordo si segnala in particolare la possibilità per datori di lavoro e sindacati di aprire un procedimento presso l’Autorità, la competenza di quest’ultima nel coordinamento di differenti regimi di sicurezza sociale, l’autonomia di sindacati e soggetti datoriali nella negoziazione di contratti collettivi e la possibilità per i sindacati di portare avanti azioni collettive.
La CES si dice tuttavia delusa delle limitazioni poste al ruolo dell’Autorità in tema di trasporti internazionali, malgrado il fatto che importanti abusi vengano commessi in quel settore.La CES resterà vigile al fine di assicurare l’appropriato coinvolgimento di sindacati e datori di lavoro nella governance dell’Autorità, già migliorata oggi rispetto alla proposta iniziale.

Tratto da Lombardia Internazionale News, periodico della CISL Lombardia