News

mercoledì 9 novembre 2022
Claudia Silivestro 11 novembre 2022

Mercoledì 9 novembre: incontro Cgil Cisl Uil con il governo Meloni

Sbarra: bisogna definire un metodo di lavoro per un confronto permanente

Mercoledì 9 novembre si è tenuto l’incontro tra Cgil Cisl Uil e il nuovo premier in carica Giorgia Meloni. L’appuntamento segue quello del 4 novembre che i sindacati avevano avuto con Marina Calderone, ministro del lavoro; anche il 9, tra l’altro, erano presenti la stessa Calderone, Giancarlo Giorgetti, ministro dell’Economia e delle Finanze, Paolo Zangrillo, ministro per la Pubblica Amministrazione e Adolfo Urso, ministro delle Imprese e del Made in Italy.
Valutazione positiva è stata espressa dalla Cisl per entrambi i casi: un passo “importante”, che deve aprire un percorso condiviso e strutturato, ha detto Sbarra il 4 novembre, mentre per quanto riguarda la giornata del 10, il leader ha dichiarato:

“È stato un incontro importante e positivo, apprezzabile soprattutto per il fatto che la premier Meloni si è impegnata a dare centralità al dialogo sociale sia nella gestione dell’emergenza che nella definizione di riforme e degli investimenti in Legge di Bilancio”.

Mercoledì 9 novembre: le richieste Cisl

Luigi Sbarra ha posto l’attenzione sull’importanza di sostenere i cittadini nella difesa del lavoro e dei risparmi nel difficile contesto attuale. Bisogna mettere sotto controllo i prezzi, arginare la speculazione, estendere il prelievo sugli extraprofitti e trovare soluzioni di sostegno al reddito.

La Cisl ha poi ricordato, tra le priorità, il tema sanitario: c’è bisogno di un grande investimento per recuperare quanto era stato tagliato prima del Covid e per sopperire a carenze di organico pari a 38.000 medici e 70.000 infermieri, cancellazioni di presidi e reparti ospedalieri, riduzione di 100.000 posti letto.

Sulle pensioni, il problema è evitare lo scalone a gennaio 2023. Le richieste Cisl: flessibilità per accedere alla pensione non solo con 41 anni di contributi, ma anche con requisiti inferiori a partire dai 62 anni di età, pensione di garanzia per i giovani, incentivi alla previdenza complementare, rafforzamento della previdenza per le donne, incremento dei trattamenti pensionistici in essere, sostegno alle categorie deboli.

Per approfondire

https://www.cisl.it/notizie/primo-piano/incontro-governo-sindacati-sbarra-premier-meloni-si-e-impegnata-a-dare-centralita-al-dialogo-sociale-per-gestire-lemergenza-per-le-riforme-e-per-gli-investimenti-in-legge-di-bilancio/

 

https://www.cisl.it/comunicati-stampa/lavoro-incontro-sindacati-ministra-calderone-sbarra-confronto-positivo-sulle-nostre-priorita-si-aprano-tavoli-mirati-in-vista-della-prossima-legge-di-stabilita/