News

Staff 6 aprile 2019

Non autosufficienza: vent’anni di proposte. Ma la politica non risponde

La riforma nazionale degli interventi rivolti alle persone non autosufficienti è, oggi, al di fuori dell’agenda politica.

Il periodo compreso tra la fine degli anni ’90 e la conclusione del decennio successivo ha conosciuto un certo dibattito in merito, ma la stagione che ha visto numerosi paesi simili al nostro introdurre robuste riforme – come Austria (1993), Germania (1995), Francia (2002) e Spagna (2006) – non ha avuto un risultato analogo in Italia.

A partire dagli anni dell’austerità, invece, il tema è scomparso dal radar della politica, nonostante la sua scottante attualità. Tra i più attivi nel proporre riforme negli ultimi vent’anni vi sono i sindacati dei pensionati che già nel 2005 raccolsero molte migliaia di firme per una legge di iniziativa popolare.

Nel 2017 la FNP presentò un’ulteriore proposta sui “Livelli essenziali per la protezione delle persone non autosufficienti.”

Ora un recente studio analizza le principali iniziative dal 1997 ad oggi.

Leggi la ricerca completa su: secondowelfare.it