News

Staff 26 settembre 2019

Reddito di cittadinanza: Gli ultimi non saranno più esclusi

Mense dei poveri, stazioni ferroviarie e luoghi dove si trovano le persone più bisognose ed emarginate.

E’ in questi luoghi che l’Inps porterà il proprio progetto “Inps per tutti”, il cui obiettivo è “rendere più accessibili e, dunque, effettive, concrete ed esigibili tutte le prestazioni cui gli utenti abbiano diritto”.

L’avvio della sperimentazione del progetto è legato alla consapevolezza che spesso non si raggiungono “proprio i soggetti che ne hanno più bisogno”.

L’intento dell’Istituto “è quello di promuovere azioni mirate, raggiungendo i soggetti più poveri ed emarginati, recandosi nei luoghi in cui gli stessi si trovano, in modo da poter offrire loro supporto, individuare i loro bisogni e le eventuali prestazioni a loro spettanti, sino a raccogliere le relative domande”.

Si partirà dalle persone in stato di povertà assoluta, senza tetto o senza fissa dimora, dagli abitanti di Comuni distanti dagli uffici Inps e dagli utenti non consapevoli dei propri diritti.

Articolo tratto da Conquiste del lavoro