News

Staff 4 novembre 2019

FNP in lutto: Ci ha lasciato Angela Desiante, Coordinatrice delle Donne FNP di Milano Metropoli

E’ venuta a mancare dopo una breve malattia, Angela Desiante, Coordinatrice Donne Fnp Cisl pensionati Milano Metropoli e attivista in prima linea nella sede Rls di Vimodrone.

Persona buona e onesta che regalava sempre un sorriso, la sua gioia, la sua disponibilità, la sua umiltà, il suo entusiasmo che continueranno a vivere nella nostra quotidianità di sindacato.

Ha affrontato la malattia con tanto coraggio e tanta fede, che il Signore doni ora a Lei di riposare in pace e a tutti i familiari la serenità di non vederla più soffrire ma saperla in un posto migliore.

Di seguito il messaggio di commiato letto dalla Segretaria Generale della FNP di Milano Metropoli al termine delle esequie che si sono svolte oggi, 2 novembre.

“Davanti a situazioni particolari, tristi e dolorose, proprio come quella che stiamo vivendo, credo che la cosa maggiormente adeguata sia il silenzio perché quanto più belli e densi sono i ricordi tanto più pesante è la separazione. Ma la nostra gratitudine ad Angela trasforma la tristezza in gioia di averla conosciuta.

Grazie Angela per il tuo sorriso, per la tua disponibilità, per la tua capacità di coinvolgere. Una donna, un’amica preziosa – non mi diceva mai di no – una donna speciale che occupava un ruolo importante nella nostra organizzazione.

Da lei impariamo a guardare il volto delle persone che collaborano con noi. Vogliamo ricordarti com’eri e continuare ad andare avanti come se tu fossi ancora qui con noi perché tu hai insistito molto, anche in questo ultimo mese, affinché il programma di attività del 2019 del Coordinamento donne continuasse.

Nella certezza che Angela già dimora tra le braccia del padre, a tutta la sua grande famiglia un abbraccio dagli amici della CISL, della Federazioni pensionati, del Coordinamento donne di Milano, della Lombardia e nazionale.

Vi saluto con un pensiero di Sant’Agostino che a lei era piaciuto molto nel ricordo di un altro amico: «I morti non sono assenti, sono solo invisibili, essi guardano con i loro occhi pieni di luce i nostri occhi pieni di lacrime»”.

Gabriella Tonello